Brexit: garantiti i diritti acquisiti dei cittadini svizzeri e britannici

21.12.2018

Dopo l’uscita del Regno Unito dall’UE, l’Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC) non sarà più applicabile tra la Svizzera e il suddetto Paese. Questi hanno pertanto negoziato un accordo sui diritti dei cittadini, che permetterà ai cittadini svizzeri nel Regno Unito e a quelli britannici in Svizzera di restare nel Paese ospitante quando l’ALC non sarà più applicabile. L’accordo è stato approvato dal Consiglio federale il 19 dicembre 2018.

Attualmente l’ALC è ancora applicato tra la Svizzera e il Regno Unito e lo sarà pure durante una fase transitoria, presumibilmente fino al 31 dicembre 2020. Questa fase transitoria sarà tuttavia assicurata soltanto in caso di ratifica dell’accordo di recesso da parte dell’UE e del Regno Unito. La pertinente procedura non è ancora conclusa.

Senza fase transitoria, dal 29 marzo 2019 l’ALC non sarà più applicabile nei confronti del Regno Unito.

Comunicato stampa del Consiglio federale del 20 dicembre 2018
FAQ Brexit